La Biblioteca Digitale

Avviata nel 2010 la Biblioteca Digitale della Biblioteca civica di Belluno, nel 2016 sono state aggiunte altre 12.500 immagini. Ora conta in totale di oltre 127.000 tutte consultabili sul sito: http://biblioteca.comune.belluno.it/biblioteca-digitale/. E’ un servizio gratuito e facilmente accessibile in rete che si rivolge a tutti: lettori, studenti, studiosi e curiosi.  E’ possibile leggere un documento integralmente sfogliandone le pagine come l’originale. E in più scaricare con il dowload i relativi file, stampare e visualizzare con lo zoom le pagine nel dettaglio.

Alle due collezioni digitali già presenti (“Biblioteca storica” e il “Fondo Beniamino Dal Fabbro”) se n’è aggiunta un’altra di particolare importanza: “Quotidiani e periodici”. Si tratta della riproduzione dello storico quotidiano veneto Il Gazzettino la cui cronaca locale bellunese è introvabile.  Dell’edizione di Belluno del giornale sono stati digitalizzati tutti i numeri posseduti dal 1897 fino all’agosto 1949.

La Biblioteca digitale, che è uno speciale servizio delle biblioteche che investono nella digitalizzazione di documenti che conservano di particolare importanza, quali manoscritti, libri antichi, fondi musicali, speciali e quelli relativi ai periodici locali, ha lo scopo di favorire la ricerca e al tempo stesso garantire la conservazione degli originali. La Biblioteca civica di Belluno è l’unica in provincia ad aver avviato un tale servizio e l’unica oltre alla Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia tra le biblioteche del Veneto.

Nell’immagine manoscritto

 

I commenti sono chiusi.