Beniamino Dal Fabbro e la ‘Patafisica

50° Aperitivo bibliotecario del ciclo “Bellezza e orrore del Novecento. Percorsi di arte, letteratura e storia”.

Martedì 30 aprile Conferenza “Beniamino Dal Fabbro e la ‘Patafisica”.
Belluno – Biblioteca civica – Sala di Lettura – h. 18.15


Nel 2005 Gigliola Beratto, erede di Beniamino Dal Fabbro (Belluno 1910 – Milano 1989), donò alla Biblioteca civica di Belluno archivio e biblioteca dello scrittore bellunese. Tutti i documenti del fondo, catalogati e digitalizzati, sono consultabili nel catalogo in linea e nella collezione digitale a lui dedicata. La personalità eclettica di Beniamino Dal Fabbro che fu poeta, scrittore, giornalista, critico d’arte, letteratura e musica, traduttore dal francese, inglese, spagnolo e russo, musicista e pittore, non è facilmente comprensibile oltre che piuttosto dimenticata. Proprio per avvicinarsi a questo interessante intellettuale dai molteplici campi d’interesse, Giovanni Grazioli direttore della Biblioteca civica di Belluno ne propone un aspetto particolare, quale la sua partecipazione alla fondazione dell’Institutum ‘Pataphysicum Mediolanense e l’adesione alla ‘Patafisica di Alfred Jarry. Alcune immagini di corredo all’esposizione sono tratte anche da documenti del Fondo Enrico Baj della Biblioteca del MART di Rovereto, che ringraziamo per la gentile collaborazione. Saranno nell’occasione dell’incontro esposti documenti originali e oggetti patafisici facenti parte del Fondo Beniamino Dal Fabbro.

Fondo Beniamino Dal Fabbro: http://biblioteca.comune.belluno.it/books/fondo-beniamino-dal-fabbro/



Info: biblioteca@comune.belluno.it o tel. 0437948093

I commenti sono chiusi.