Effetto montagna. Uomini, boschi, animali

Rassegna libraria che si svolgerà a Belluno nel mese di settembre.

Programma:

Martedì 17 intervento di Mauro Corona – ore 18.30

Venerdì 20 intervento di Mia Canestrini – ore 20.30

Martedì 24 intervento di Ernesto Riva – ore 18.30

Venerdì 27 intervento di Giuseppe Mendicino – ore 18.30

In collaborazione con la Libreria Tarantola di Belluno.

Gli incontri con gli scrittori si svolgeranno tutti presso la sede della Libreria Tarantola di Belluno, via Psaro 13. Ingresso libero.

Info: biblioteca@comune.belluno.it o tel. 0437948093 o info@librerietarantola.it o tel. 043727825

E’ una breve rassegna libraria, organizzata dalla Libreria Tarantola e dalla Biblioteca civica di Belluno nel mese di settembre, che ha lo scopo di presentare argomenti che riguardano la montagna, focalizzando quest’anno l’attenzione a partire dal punto di vista degli uomini, dei boschi e degli animali.
Il titolo della rassegna è mutuato dal film del 1973 del regista francese
François Truffaut Effetto notte, il cui soggetto è la rappresentazione della produzione di un film nel film. Allo stesso modo con Effetto montagna si vuole presentare, conversare e dibattere di montagna, attraverso le migliori pagine di narrativa, poesia e saggistica che riguardano la montagna con gli scrittori. E lo si fa a Belluno, città alpina, con la qualificata presenza di autori che per la loro opera letteraria, scientifica, naturalistica, biografica e storica, possono dare un contributo importante alla conoscenza e alla divulgazione dei temi più attuali con i quali vivono e convivono coloro che abitano in montagna.
Per conoscere e valutare criticamente la realtà e favorire una profonda identità sociale, bisogna però rivolgere lo sguardo anche al passato e conoscere la storia delle valli e delle vite delle genti di montagna che, da sempre, si intrecciano con le vicende sociali, economiche e politiche più significative del nostro Paese.
Trattando quindi temi di attualità insieme a temi storici si vuole rispondere alla necessità di essere aderenti alla quotidianità, per la quale sembrano sempre più necessarie risposte utili alle diverse problematiche delle genti di montagna, ma anche alla conoscenza delle peculiarità sociali e economiche che caratterizzano la storia di chi ha sempre vissuto in montagna.
Fondamentali sono inoltre i temi scientifici e naturalistici che sono da
considerare il grande patrimonio della montagna, sui quali serve la
conoscenza e l’impegno di tutti per la salvaguardia e la valorizzazione.
Effetto montagna si propone come un dialogo aperto tra i partecipanti,
con lo scopo di offrire spunti di riflessione e di dibattito avvicinando
tutti, attraverso i libri, al mondo della montagna

I commenti sono chiusi.