Non solo prestito

Si possono prendere i libri dagli scaffali liberamente, oppure richiederli direttamente al bibliotecario, che consulterà il catalogo on line sul PC del banco di consegna. Dopo aver letto o sfogliato i libri, si possono lasciare sui tavoli: il personale penserà a rimetterli a posto in modo corretto.
La ricerca di un documento e la richiesta di prestito relativa possono inoltre essere effettuate on line direttamente da casa, con possibilità di sapere se il libro desiderato è disponibile o già in prestito e quando sarà restituito, ed effettuare la prenotazione (quando il libro rientra, il lettore sarà avvisato per telefono e avrà 3 giorni di tempo per venirlo a ritirare).
Presentando la propria tessera, si possono prendere in prestito fino a 5 documenti, di cui al massimo 2 multimediali. I libri e le riviste si possono tenere in prestito fino a un mese, mentre il materiale multimediale si deve restituire entro una settimana. È necessario essere puntuali nella restituzione dei materiali, perché altri ragazzi possono averne bisogno. Se non si è finito di leggere un libro entro un mese, si può richiedere il rinnovo del prestito (per altri 30 giorni), o venendo di persona in biblioteca con il libro oppure anche telefonicamente. Per le opere multimediali invece non si può richiedere il rinnovo. Se ci sono dei prestiti scaduti, non si possono fare nuovi prestiti. Le opere a carattere generale (enciclopedie e dizionari) non sono ammesse al prestito esterno e si possono consultare solo in biblioteca.